Nutella


Nutella dispettosa come na capra

Annunci

Una avventura viperesca

Io e la mia collega stavamo scendendo con l’ascensore e come si sono aperte le porte ho visto un presunta vipera entrare nel corridoio.
-Un vipera- ho esclamato
_ Non sono affari che ci riguardano- ha esclamato la mia collega

-Be di certo io non me ne frego devo fare qualcosa non possiamo permettere che entri in ospedale. Se qualcuno non la vede e la pesta si becca un bel morso, o se spaventa qualche anziano che per lo spavento preso cade e si fa male? mi sentirei una assassina._
-Non spetta a te, chiamo la sicurezza-
-ok fallo ma nel frattempo vedo di non farla scappare e vedo di tenerla ferma-

Arriva la sicurezza
-Io sono terrorizzato dai rettili, uccidila ma prima devo fargli la foto per documentare il tutto.
A volte vorrei saper scrivere bene, perché quel che mi succede profuma di libro. Se sapessi scrivere avrei potuto trasformare questa avventura in un testo.
Ma la cosa che mi spaventa è che Non era compito mio.
Siamo arrivati al punto che non è compito mio perciò me ne frego e lascio che qualcosa di male succeda.
Sono sicura che domani arriverà la chiamata di contestazione. non importa io ho fatto la cosa che dovevo fare e che dovrebbero fare tutte le persone con una coscienza. Fermare la vipera perché poteva mordere qualcuno.

De………

Due, massimo tre settimane fa una signora di 55 anni ha deciso di cambiare vita.
Il vicino quando ha visto il corpo, ha chiamato i carabinieri ma era troppo tardi.
Il gazzettino del paese, aveva già avvisato il mondo intero, e in giro di 5 minuti tutti sapevano.
A distanza di giorni ho incontrato il marito:
era in bicicletta
trasandato più del solito
testa rivolta verso il basso
occhiali da sole
destinazione bar.
Un abbraccio